Ti ho avuta e poi ti ho persa

Credo di non aver ancora compreso cosa mi leghi a te
Anche quando hai voltato le spalle insieme agli altri
Forse la speranza di scoprirti diversa
Forse la certezza di guardarti
Perchè ora ho un muro davanti a me
Proprio quando i tuoi capelli si sono fatti più chiari
Forse sono io che mi son fatta troppi film mentali
In fondo lo sapevo
Che io e te siamo orbite distinte
Ma la fiducia non era la mia
Non so dove posso averla cercata
Forse nei tuoi occhi buoni
Nel tuo sguardo profondo
Eppure mi fa male quando a guardarmi sei tu
Perchè ancora una volta mi sbagliavo
Ancora una volta è passata l’estate
E mi ha ingannata da professionista
Chissà a cosa pensavo
Quando speravo che sarebbe cambiato tutto
Eppure è cambiato, sì
È cambiato il mio sguardo sul muro piatto
È cambiata la tua assenza leggera
Forse siamo noi che siamo nate sbagliate
Incompatibili binari di due treni opposti
Forse sono io che ho sempre interpretato male
E forse sono quei tuoi capelli più chiari
Che ti rendono così diversa da prima
Ne sono sicura
Non sei tu questa persona bella
Sono gli occhi
Ecco, sì, gli occhi
Mi ci perdevo dentro come in una vasca di gelato
Ma ora sono freddi
Sono come ghiaccioli
È che forse doveva andare così
Forse avevo bisogno di quel muro
Avevo bisogno dei tuoi capelli più chiari
Pensavo che avresti fatto la scelta giusta
Pensavo che le orbite dei pianeti potessero cambiare
Ma forse quel noi di cui mi cibavo non è mai veramente nato
L’ho capito da uno sguardo
Il tuo
Mentre da lontano ammiravo i tuoi capelli più chiari
E tu ti sei voltata in un istante
Vorrei dirti che quei capelli sono brutti
Ma non è vero
Sono io che non riesco a vederli diversi
Io che ancora una volta mi lascio ingannare
Come quando quest’estate non ho pensato ad altro che a te
Io che non so mai chi tu sia o da dove arrivi
So solo che mi confondi
Ma non so se stare bene o stare male davanti a te
Forse prima lo sapevo
Quando i tuoi capelli erano ancora nero pece
Ma adesso…
Quel muro bianco davanti a me non fa che fissarmi
E tu non ci sei più
Sento solo i tuoi battiti alle spalle dei miei
Ed uno sguardo che non penetro più
Non vedo più l’infinito disperso tra le tue ciglia
E credo di avere paura
Perchè i nostri pianeti sono troppo diversi
Ma un tempo ci avevo creduto
Sarà stato l’amore
Ecco, sì, l’amore
Che per la prima volta mi ha fatto annusare i fiori
Solo per ricordarmi di te
Dei tuoi capelli neri color pece
E dei tuoi occhi verdi profondi come il mare
Mi sono persa così la prima volta
E porto con me le alghe che nell’oceano ho raccolto:
Le tue

15 pensieri su “Ti ho avuta e poi ti ho persa

  1. Pingback: Emozionami! Tag | Almeno Tu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.