Colpa tua se ho paura e rido

L’unica cosa che mi viene naturale è scrivere. È ciò che mi dà la sicurezza che mi manca. Sai quando hai paura, una paura folle di scoprire la verità, quando la verità riguarda la persona che ami? È assurdo, lo so, perchè all’inizio non avevo dubbi, ma il tempo, oh, quello mi ha posto tante domande, ed io non ho saputo rispondere. Dovrei saperlo, che sono tutte paure lontane, che me le sono create io, solo per pensare a lei. Non ci credo, a quello di cui ho paura, eppure ho paura lo stesso. È irrazionale, come quel sentimento inesprimibile che mi lega a lei. E da un lato vorrei che tutto rimanesse così, sospeso nell’ignoto di cui forse soltanto io mi interesso, ma dall’altro tremo, perchè la verità non è qui, ma so che presto lo sarà. È difficile dire che cosa sia. Lo sapevo, sapevo che questo preciso istante sarebbe arrivato, e forse me lo immaginavo esattamente così, con la mia paura, la mia attesa e il mio silenzio. Ma ci penso solo adesso, è la prima volta che trovo il coraggio di farlo. Ho fatto tutto da sola, ripensare a lei, amarla, spaventarmi per la fragilità di un non ben identificato equilibrio tra me e lei. E forse è assurdo aspettare il verdetto come se l’intera mia vita ne dipendesse, ma non ci riesco, non riesco a smettere di fantasticare in una risposta diversa dall’ovvio che a voce alta mi ripeto. Perchè poi fuori sorrido, e racconto che ne sono sicura, che là verità è soltanto una, deve essere soltanto una, ed è quella che non ci separerà in questo anno. Ma quella parte pazza del mio cervello mi punge, sussurrandomi che nulla è ancora sicuro. E sapete? Io gli do retta. Sì, perché in fondo ha ragione, in fondo io non sono sicura davvero. Lo vorrei, e penso che dovrei esserlo, ma ho paura. Ho paura di essere una fottuta veggente visionaria in grado di cambiare un futuro già scritto. Questo è quel che chiamo essere pazzi d’amore. Che poi ci penso, e mi rendo conto che qualsiasi sia la verità, lei rimarrebbe sempre lì, sul mio stesso pianeta, tutti i giorni tra le stesse mura, solo più lontana, ma che importa? Sono egoista, in questo momento, perchè ho paura per me, quando dovrei avere paura per lei. Non avevo mai provato una sensazione simile. Quasi mi viene da ridere, perchè pare che la verità sia soltanto mia, mentre nemmeno mi riguarda da lontano. È che la amo, e ho bisogno di quel poco che abbiamo sempre avuto, poche parole, pochi sguardi, poche certezze. E adesso, nessuna. Ci sono soltanto io, che attendo come si brama la prima neve, spaventata da una possibilità che solo in questi minuti mi sono trovata a valutare. Pensavo che non avrei avuto paura, non di nuovo, non per lei. Pensavo di avere abbastanza rocce a cui aggrapparmi, ma le onde dei miei pensieri mi hanno trascinata in alto mare. È che la amo, e quando ami qualcuno inizi a pensare. Pensi a tutto il peggio che possa capitare e ti ostini a negarlo. Lo fai per te, perché quando ami qualcuno la paura diventa egoista, e hai bisogno di cacciarla via. E passata la paura, ridi, non puoi far altro, ridi perchè quella minima parte razionale del tuo cervello aveva ragione, ma tu non hai voluto ascoltarla.

8 pensieri su “Colpa tua se ho paura e rido

  1. Ma l’amore e’ cosi’, maledettamente fragile, maledettamente insicuro.
    Ti rende paurosa, gelosa, a volte egoista.
    E’ l’amore che tanto declamiamo e agognamo!
    Proprio questo, tesoro mio.
    Ma bisogna accettarlo e goderlo per quanto possibile, con i dubbi e le incertezze certamente, e’ normale e naturale.
    In fondo l’amore e’ fuoco, passione, sconvolgimento.
    Il mare piatto va bene per fare i bagni d’estate.
    Un abbraccio forte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.