Quinta lettera

(Quarta lettera: https://ilmondodelleparole.wordpress.com/2015/03/27/quarta-lettera/ )

Ehi. Ciao. Oggi ti ho incontrata di nuovo. In mezzo alla folla, davanti a scuola, in attesa di volare in classe per prendere i posti migliori, ti ho vista. E mi hai detto ciao, come sempre. Non è forse rimasto tutto uguale? Oh, ti amo, eccome se ti amo! Poi la campanella ha suonato, e ti ho perduta di vista. Ora sono qui, seduta dietro di te. Ti fisso, ti ammiro, ti guardo perennemente e desidero abbracciarti forte, come mai avevo desiderato. Mi sei mancata tanto, terribilmente. Le ore passano, ed i giorni si spengono notte dopo notte, ma credo che tra noi si stia rafforzando qualcosa di speciale, qualcosa di…unico. Sei tu. Sei tu quella unica e speciale. E non so cosa vi sia tra noi oltre un muro d’aria, non so se sia reale e non so se sia possibile, ma ti amo, ed è l’unica mia certezza. Oggi mi hai scritto un messaggio brutto, e ti ho immaginata, triste, forse in lacrime. Ma io ti ho risposto, ti ho risposto un messaggio bello, ed ho immaginato un tuo piccolo sorriso, nascosto dal buio. Il mio desiderio è di aiutarti in ogni modo, voglio consolarti, voglio ascoltarti e consigliarti. Ma…Quali consigli potrei mai darti, io? Io, che non so mai come comportarmi, cosa dire o cosa fare… cosa potrei mai consigliarti? Eppure ci siamo avvicinate pian piano, ed è stata una crescita continua. Siamo in quattro, ma a me importa soltanto di te. Sei tu il vero gruppo e il vero centro. E poi vengono le promesse, mi dici che sono con te, con voi, ed io mi sento parte di questo qualcosa che si è creato. Non so come tutto questo sia iniziato, a volte mi domando se non sia soltanto un sogno, soltanto un desiderio. Ma poi le tue parole risuonano nella mia testa come campane, e mi rendo conto che sì, tutto ciò che speravo è divenuto realtà, e che no, non è vero che il tempo cancella i sentimenti. Ti amo, ti amo, ti amo. E sempre di più te lo voglio dire, perchè sei tu che quando mi guardi mi fai diventare matta. I tuoi occhi, verdi come il prato, sono due oblò sul mondo che porti dentro, e se ti guardo, come posso non perdermi? Oh, ti prego, permettimi di aiutarti, perchè quando ti vedo piangere, non riesco più a pronunciar parola, non riesco nemmeno a porgerti ciò che saprei darti meglio: una carezza. E nemmeno la carezza mi sento di offrirti, perchè meriti di più, molto di più. Meriti di essere felice, e meriti che qualcuno di importante asciughi quelle lacrime. Non sai quanto i tuoi pianti siano per me un tormento! Non posso guardarti stare male senza fare nulla, ma non posso nemmeno fare qualcosa… oh, quanto è difficile amare! Ma in fondo non ti chiedo così tanto, solo un po’ di tempo, un po’ di tempo per riempirmi di te e dei tuoi ricordi, per avere degli istanti da sognare la notte, solo un po’ di tempo per trovare l’impossibile che mi permetta di non amarti più. Che pazza… Come posso chiedere una cosa tanto irrealizzabile? Oggi indossavi una maglietta tutta disegnata di fiori… Eri bellissima nella tua semplicità. Ti scorgo da lontano, ti troverei anche a chilometri di distanza, non so, credo sia il mio cuore che ogni volta mi indirizza a te. E poi ci ritroviamo, noi quattro, e poi io e te, e ci credo, perchè è vero, tutto sembra così vero, così perfetto… siamo amiche. O no? Sì, lo siamo. Non può non essere così. Lo vedo, te lo leggo negli occhi che è così. E poi, una creatura speciale come sei tu, non sarebbe in grado di mentire. Non su queste cose. Parlo come se tu potessi leggere il mio cuore… ma nessuno può. Nemmeno io. Non so cosa voglio, ti amo e basta. E ammetterlo ogni volta è una sofferenza, perchè vorrei che non fosse così, vorrei essere per te un libro aperto, vorrei darti la vera mia faccia, le mie emozioni e i miei sentimenti, ma non posso, non potrò mai. Finirà tutto questo? Non so. Forse arriverà il giorno in cui non ti amerò più. E forse ci allontaneremo. Ma sono certa che fin quando tu sarai qui con me, io non potrò separarmi da te più di una giornata. Nel caso, nei sogni staremo assieme ogni notte. Ciao, amore…

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.