Come un funambolo

E come un funambolo striscio sul filo della vita
Ad ali aperte e spiegate al vento
Intrinseco di amare lacrime ormai seccate
E dai tetti scorgo chi già è caduto
Come funamboli ogni giorno sorvoliamo il vuoto
Di tremore siamo mossi quando spira il vento
E del mare in tempesta abbiamo paura
Domandiamo e a volte riceviamo
E come un funambolo avanzo passo a passo
Per paura di sbagliare poi mi fermo
Ed il cuore balza in gola e chiude il fiato
Nel viaggio del funambolo v’è solo un lungo filo
E poi il coraggio che padrone governa l’uomo
Di emozioni si ciba
Di grida si serve
Di un bastone s’aiuta
E poi col respiro mozzato nell’altezza di ciò che è mondo
Valica i monti spinto dal corso della vita
Spazza la polvere dove nessuno è mai passato
Scalda l’aria gelida mai mossa
E di destrezza fa spettacolo davanti a gl’altri
Come un funambolo tutti viaggiamo sul filo
Un piede fuori e un piede dentro
Le braccia aperte a stringere l’aria vuota
E poi un soffio
Che basta ad uccidere un uomo funambolo
Che pur col sangue freddo non bada a chi lo dice
“Amor vincit omnia”
E a volte vince il buio che la paura rend’eterno
A volte vince il sole sempre vivo
E a volte vince il filo
Che si spezza sotto il peso greve del funambolo
In preda al desiderio d’amore che morde
E che chiama gioia in soccorso
E vince ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.